Presentazione di “CENNINA RACCONTA…”

Mi presento: il mio nome è Cennina, Cennina e basta.
Sono qui perché devo raccontarvi qualcosa…

(Federico Bonetti Amendola, Nacque al mondo un sole)

Un luogo magico. Un castello in cui – si mormora – sono passati i Templari. Un bosco pieno di misteri.
In questa atmosfera speciale, si presenta Cennina: erede di una dinastia di girovaghi, artisti di strada e saltimbanchi, un angelo cencioso senza casa né tempo, l’ultima di una dinastia di Cennine contastorie.
Giramondo da sempre, ha visitato mille paesi: è stata a Roma, poi in Oriente, infine ad Assisi… sulle orme di frate Francesco, ne ha viste di cose… ora è pronta a raccontarle, spigliata e semplice, per nulla intimidita dall’incarico.
Cennina ci prende per mano guidandoci alla (ri)scoperta emozionante di frammenti della storia di uno dei Santi più amati da sempre, raccontandone alcuni tra gli aspetti più insoliti: ed attraverso il suo racconto gli episodi si animano, prendono vita diventando filo conduttore di un racconto musicale. Alla ricerca di quel filo sottile che tiene insieme uomo e Creato, di quella nostalgia di cielo che punge l’anima, per illuminare l’enigma accendendo quella luce che infiamma i cuori e anima la passione.

Francesca Varisco

Commenta