“Il sogno di Galileo” presentato ad Arcetri il 14/01/2010

Il prossimo 14 gennaio, ore 11,30, La Villa Il Gioiello di Firenze, sulla collina di Arcetri, ultima dimora di Galileo, apre i battenti per presentare alla stampa e alle Istituzioni “Il Sogno di Galileo”, opera di Federico Bonetti Amendola, ambientata idealmente proprio in questa casa. L’evento è promosso e organizzato dall’ Università degli Studi di Firenze, dal Teatro della Pergola e dalla Comunità Francescana di Santa Croce in Firenze. Interverranno: P. Antonio Di Marcantonio, Guardiano della Comunità Francescana di Santa Croce e Rettore della Basilica, Giovanni Pratesi, Presidente del Museo di Storia Naturale di Firenze, Marco Giorgetti, Direttore Manager del Teatro della Pergola, Federico Bonetti Amendola, compositore e presidente dell’ Associazione Aer Artis, Adam Pollock, coautore del libretto, Giuseppe Naviglio, baritono. Nel dare notizia della prossima rappresentazione dell’opera in primavera al Teatro della Pergola l’incontro vuol essere un ideale omaggio a conclusione dell’Anno Galileiano (400 anni del cannocchiale Galileiano) e dell’Anno Francescano (800 anni dalla fondazione dell’ Ordine). L’autore al pianoforte e Giuseppe Naviglio, che nell’opera impersona Galileo, eseguiranno alcuni brani dell’opera illustrandone i tratti fondamentali e anche qualche curiosità, con l’aiuto di Adam Pollock.

Commenta